Le lotte libertarie possono essere, e spesso sono state combattute da gente poco
rispettabile nel senso convenzionale del termine.
Di solito gli aspiranti al potere non sono individui assolutamente irreprensibili.
Il potere corrompe - sia il possesso che la ricerca del potere.
Lo studioso che rifiuta di riconoscere la corruzione tra il suo popolo si perdera'
un bel pezzo di storia.
(Francis Jennings)





DIARIO DELLA RIVOLUZIONE FRANCESE

(Dai primi moti al Consolato)

A cura di:

alateus@tiscali.it

ALATEUS


RECENSITO DA SUPEREVA

Queste pagine sono diffuse in rete da:

e da


INDICE GENERALE


Questo e' un diario - puntuale ma necessariamente didascalico - degli eventi della Rivoluzione. A coloro che desiderano approfondire le loro conoscenze in merito si consiglia di accedere al copioso materiale di:


http://www.cronologia.it


E' stato scelto, per motivi di praticita', di non riportare riferimenti bibliografici sulla storia della Rivoluzione: la bibliografia e' enorme e volumi su questo soggetto sono disponibili presso qualsiasi biblioteca. Comunque, per il lettore che volesse conoscere piu' a fondo l'argomento citiamo,
senza voler far torto a nessuno,
una sola opera, completa ed esaustiva:
ADOLPH THIERS - Storia della Rivoluzione Francese - 10 Volumi
della quale esistono diverse edizioni in lingua italiana.




HOMEPAGE CATALOGO <> CONTINUA